Share Button

sei-su-immagine-raffiguante-non-vedenti-toccano-scultura-tufaceaI Sassi, la murgia, le gravine, le chiese rupestri sono ricchi di barriere, sono essi stessi barriere architettoniche naturali.
E’ pur vero, tuttavia, che il nostro mondo rupestre sembra esser fatto per essere toccato, annusato, ascoltato e gustato!
Lo dimostrano i profumi della macchia mediterranea, i sapori della cucina mediterranea, la roccia calcarea di cui è fatto, friabile o dura, a seconda delle ere geologiche, gli utensili della civiltà contadina dalle forme più disparate, i silenzi che trasmettono la sensazione di essere sospesi nel tempo e molto altro ancora.
Un patrimonio di inestimabile bellezza, da godere con i cinque sensi meno uno, grazie ad itinerari pensati per non vedenti e ipovedenti ma appetibili anche per tutti quelli che vogliono riscoprire il Bello in modo insolito ed originale.

Richiedi il tuo itinerario